- Prevenzione del rischio infettivo correlato all'assistenza sanitaria (ICA) -

Presentazione

Obiettivi formativi: 20 -Tematiche speciali del S.S.N. e/o S.S.R. a carattere urgente e/o straordinario individuate dalla Commissione nazionale per la formazione continua e dalle regioni/province autonome per far fronte a specifiche emergenze sanitarie con acquisizione di nozioni tecnico-professionali:
  • Tecnico-professionali: Acquisizione competenze per gestire e impiegare informazioni scientifiche sulla prevenzione, identificando il rischio infettivo nei vari contesti
  • Di processo: Competenze relative al controllo delle infezioni per gestire le procedure preventive in maniera efficace
  • Di sistema: Competenze relative alla sorveglianza delle infezioni in ambito multiprofessionale e multidisciplinare, rilevando casi di infezione, allo scopo di mettere in atto adeguati interventi finalizzati ad evitare ulteriori casi
Crediti assegnati: 50 crediti

Beneficiari

Tutti i professionisti sanitari

Durata

35 ore

Insegnamenti

Si tratteranno i seguenti argomenti:

1. Le infezioni da MDROs:
- Il rischio infettivo in ambito assistenziale: Burden delle ICA: aspetti epidemiologici (epidemiologia descrittiva e costruttiva)
- Il ruolo del microbiologo nel processo di prevenzione
- Utilizzo appropriato di antibiotici: ruolo del farmacista e dell’infettivologo
- Antimicrobical Stewardship e il ruolo dell’infermiere
2. L’infermiere e le infezioni correlate all’assistenza
- Il rischio infettivo e il contesto sanitario
- Organizzazione, formazione e infezioni
3. La prevenzione delle principali ICA
- Le infezioni del sito chirurgico, del torrente ematico, delle vie urinarie e respiratorie
- La prevenzione delle infezioni nei pazienti con patologie neuromuscolari
- Il rischio clinico nelle strutture riabilitative
- Le infezioni da germi multi-resistenti (MRSA, CRE, KPC, ….)
- La valutazione del rischio infettivo in ambito sanitario
- Le precauzioni assistenziali nelle infezioni trasmissibili e fattori ambientali
- Le ICA: aspetti generali e la sicurezza sul lavoro
- La classificazione degli ambienti ospedalieri e i criteri ambientali minimi
- Protocolli e procedure di gestione in sicurezza dell’ambiente e sanificazione
4. La gestione dei pazienti portatori di infezioni trasmissibili
5. L’igiene ambientale e il controllo delle ICA
6. Modelli organizzativi aziendali per la gestione del rischio infettivo: il ruolo degli infermieri di collegamento addetti al controllo delle infezioni
7. La sorveglianza delle ICA e il modello organizzativo: CIO e TIC: obiettivi, metodi, come implementare un sistema di sorveglianza

Docenti

Docenti:
  • Ciliento Gaetano - Infermiere specializzato nel rischio infettivo presso la Direzione Sanitaria dell’Ospedale Pediatrico “Bambino Gesù” e referente infermieristico del comitato per il controllo delle Infezioni correlate all’assistenza.
  • Giubbini Gabriele - Dirigente medico presso la Fondazione Policlinico Gemelli IRCCS, Medico chirurgo con Specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma.
  • Laurenti Patrizia - Medico. Dal 2015 Direttore Unità Operativa Complessa Igiene Ospedaliera Fondazione Policlinico Gemelli IRSCCS e dal 2005 Professore Associato MED/42 di Igiene generale e applicata presso l’Università Cattolica Sacro Cuore di Roma.
  • Mellucci Claudia - Infermiera Strumentista presso MY SELF – Medicina e Chirurgia Ambulatoriale – Centro Chirurgico Polispecialistico di Roma.
  • Moscato Umberto - Professore associato presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma.
  • Petitti Tommasangelo - Direttore Sanitario presso la Fondazione Don Gnocchi – Presidio Centro Sud – Roma. Membro della Società Italiana di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica (S.It.I.).

Responsabile Scientifico:
  • Fellone Claudio - Professore a contratto MED45 Corso di Laurea in Infermieristica Università Cattolica del Sacro Cuore
  • Capelli Giovanni - Professore Ordinario di Igiene generale ed applicata (SSD MED/42), Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale

Modalità di iscrizione

Modalità di iscrizione:
L’iscrizione va effettuata online accedendo alla piattaforma e-formare (www.e-formare.org) compilando il form della sezione “registrati”.
Modalità d’acquisto:
Per effettuare il pagamento accedere alla sezione “Catalogo”, selezionare il corso di interesse e procedere con l’acquisto inserendo le credenziali ricevute in fase di iscrizione.

Modalità di erogazione

  • Corso FAD
  • Tutor online
  • Frequentazione obbligatoria 100%
  • Prova online su piattaforma

Informazioni Generali

Prezzo: 99 € (120,78 € IVA inclusa)

Rateizzabile: NO

Informazioni

Assistenza didattica – Tutor
Telefono: 065107810
Mail: formazione@formit.org